Questo sito utilizza cookies tecnici per offrirti la migliore esperienza di navigazione, statistici / analitici anche di terze parti e di profilazione di terze parti. Cliccando su un punto qualsiasi dello schermo, scrollando la pagina o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo o come disabilitarli clicca qui.

 

 

 

 

 

VICINA.
OLTRE LE ATTESE.

Mettiamo due punti sul futuro e ci apriamo a un dialogo costante per ascoltare, consigliare, scegliere e agire insieme ai nostri clienti.

Crediamo che fare banca oggi significhi essere al fianco di persone, famiglie e imprese, per ascoltarle e aiutarle a fare le scelte giuste condividendone rischi e opportunità, crescendo insieme a loro. Per iniziare oggi a costruire un domani solido ed essere vicini, oltre le attese. 

La nostra solidità patrimoniale

Siamo sempre più solidi.
Guardiamo al futuro con serenità e fiducia.

  • Esprimiamo uno dei livelli più elevati di solidità patrimoniale
    del sistema in Italia e in Europa grazie a:
  • Indice di solidità patrimoniale CET1 Phased in pro-forma (14,03%)
    decisamente superiore al minimo richiesto dalla BCE (7,25%)
  • Indici di liquidità previsti della normativa ampiamente
    superiori ai minimi richiesti
  • Ampia capacità di rifinanziamento con la BCE
  • Profilo di rischio tra i più contenuti  del sistema nazionale

La nostra solidità patrimoniale significa affidabilità.

I nostri princìpi

Collaborazione
Coscienza
Coraggio
Dialogo
Risultato
COLLABORAZIONE

Creiamo relazioni vere

Capacità di interagire. Desiderio di aiutare gli altri. Apertura mentale. Voglia di crescere e condividere. Andare incontro alle esigenze dei colleghi e dei clienti. Non rifiutare a priori la possibilità di fare esperienza. Così creiamo relazioni vere. È attraverso la partecipazione che si creano relazioni, rapporti, legami veri. È attraverso il gioco di squadra che si può fare la differenza, in meglio: per gli altri e per se stessi.

COSCIENZA

Agiamo sempre con onestà e integrità

Onestà e rispetto. Verso i colleghi e clienti. La coscienza non è una cosa astratta, nascosta chissà dove. È dentro di noi. La coscienza è un ecosistema da proteggere e sviluppare: con competenza e sobrietà. Agire con coscienza per trasmettere sicurezza e ottenere fiducia. Quando è lo spirito di lealtà a prevalere, quando i rapporti sono chiari e sinceri, si creano relazioni in cui le zone d'ombra svaniscono e la soddisfazione è reciproca.

CORAGGIO

Non ci tiriamo mai indietro

Intraprendenza e consapevolezza richiedono passione e dedizione. È il senso di responsabilità che porta a condividere con il prossimo un pensiero, un'azione, una prova. Ci vuole coraggio a non nascondersi dietro falsità, muri di cinta, capri espiatori. Bendarsi di fronte alle sfide non serve. Coraggio è esporsi per un collega, un progetto, un'idea. Coraggio è riconoscere l'errore, è non avere paura di sbagliare. Ci vuole coraggio per fare autocritica. Ci vuole coraggio a individuare il bello che è dentro e fuori di noi.

DIALOGO

Siamo sempre pronti al confronto

Esprimersi con chiarezza e semplicità. Riconoscere il valore delle parole è una risorsa infinita. Con il dialogo si creano complicità positive. Solidali. Coltivare questa scoperta e avere buone relazioni determina il nostro futuro. Una buona relazione è sentirsi a proprio agio con l'altro. E viceversa. Una buona relazione è sobria , elegate, equilibrata. Una buona relazione è fatta di reciprocità. Buone relazioni e buona comunicazione viaggiano insieme.

RISULTATO

Raggiungiamo obiettivi con pragmatismo

Il successo a lungo termine non richiede promesse vaghe. Ambiguità e scorciatoie non portano lontano. Il successo effimero è una bolla di sapone. Illude per poi deludere. Nel conseguire un risultato ci vuole stile, rigore, impegno, passione, tenacia. Ci vogliono idee, ispirazioni, bei sogni. Avere senso pratico aiuta. Anche l'ascolto, la deduzione, l'associazione libera sono ottimi strumenti per ottenere un risultato. Creatività e pragmatismo: un sano spirito competitivo richiede piedi per terra e cuore in alto. Per andare avanti, oltre le attese.

VALORI E MISSION.

Diamo vita a una nuova identità che segue il cambiamento e già disegna il futuro. I valori di sempre, Responsabilità, Lealtà e Concretezza, trovano ancora più forza in un mondo che evolve. 

Ci impegniamo concretamente a ridurre l’asimmetria informativa sul mercato e a creare le basi per un futuro sostenibile partendo dalla dedizione nei confronti della singola persona. Crediamo in obiettivi comuni e in una consapevolezza piena come basi solide di scelte informate e condivise. Promettiamo solo quello che possiamo mantenere, manteniamo tutto quello che promettiamo. 

La nostra storia

150 ANNI DI STORIA
BPER BANCA SI TRASFORMA IN S.p.A
NASCE BPER BANCA
BANCA POPOLARE DELL'EMILIA ROMAGNA.
INSIEME PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA.
UNA BANCA CHE NASCE DAL BASSO PER ARRIVARE IN ALTO.
LE FONDAMENTA: PARTECIPAZIONE
E IMPEGNO COLLETTIVO.
ANNO 2017

150 ANNI DI STORIA

La nostra è una storia che conta ben 150 anni di responsabilitàlealtà e concretezza. Una narrazione che non parla solo di numeri ma di attenzione, successo, costanza e crescita: da piccola banca popolare locale a BPER Banca.

[Logo 150] Da 150 anni. Vicina. Oltre le attese
ANNO 2016

BPER BANCA SI TRASFORMA IN S.p.A

Fin dal passato siamo orientati al futuro per cogliere tutte le opportunità che il cambiamento porta con sé.
Nella nostra storia da sempre, c’è l’impegno a costruire un domani solido.
Con l’Assemblea dei Soci del 26 novembre BPER Banca si trasforma da Società Cooperativa in Società per Azioni e affronta una nuova sfida.

BPER_Banca_SpA_2016
ANNO 2015

UNA REALTÀ NAZIONALE CHE PRENDE FORZA DALLE PERSONE

Banca popolare dell'Emilia Romagna acquisisce una nuova identità e diventa BPER Banca, una realtà nazionale la cui forza rimangono le persone.

A partire da questa forza, BPER sceglie di rinnovarsi per sottolineare con chiarezza il proprio posizionamento.

Un’attenta operazione di ridefinizione del brand che esprime nitidamente i valori di sempre, rispondendo pienamente ai tempi in totale sintonia con il piano industriale che guiderà BPER Banca fino al 2017.

BPER_Banca_FotoArchivio_2015
1992

NASCE BANCA POPOLARE DELL'EMILIA ROMAGNA.

Nel 1992 entra in gioco il territorio romagnolo: la Banca Popolare di Cesena si unisce a un istituto che ha ormai forti radici in tutta la Regione.

Lo dichiara con orgoglio il nuovo nome: Banca popolare dell'Emilia Romagna spesso abbreviato in BPER. Grazie alle profonde affinità di queste banche piccole e laboriose, i valori e le abitudini non cambiano: grande concretezza, conoscenza diretta dei clienti, equilibrio nelle relazioni.

Ma anche l'attaccamento al territorio, inteso come insieme di persone, famiglie, imprese di una collettività che ha una sensibilità comune.

BPER_Banca_FotoArchivio_1992
ANNO 1984

INSIEME PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA.

Negli anni Settanta prende il via un movimento di aggregazione tra le banche cooperative della regione. Le sorti della banca modenese si incontrano con quelle di un istituto cooperativo dalle origini simili, a cui un altro gruppo di cittadini e lavoratori emiliani aveva dato vita a Bologna nel 1882.

Nel 1984, danno vita insieme alla Banca popolare dell'Emilia.

BPER_Banca_FotoArchivio_1984
ANNO 1923

UNA BANCA CHE NASCE DAL BASSO PER ARRIVARE IN ALTO.

La nuova banca "nata dal basso" accompagna le prime grandi trasformazioni sociali e produttive. 

Spinta da un profondo e autentico legame con il territorio, negli anni Venti la Banca Popolare di Modena si impegna nel sostegno finanziario di opere pubbliche importanti, come l'elettrificazione delle ferrovie provinciali e numerose bonifiche.

Nel 1923 un suo finanziamento contribuisce a salvare l’Università di Modena dalla chiusura.

Nel Dopoguerra, continua col suo contributo a grandi progetti di utilità sociale e nel sostegno determinante alle moltissime microimprese che nascono in tutta la provincia.

BPER_Banca_FotoArchivio_1923
ANNO 1867

LE FONDAMENTA: PARTECIPAZIONE E IMPEGNO COLLETTIVO.

Dall’iniziativa del tutto innovativa di uomini e donne dell’Emilia che si organizzano e collaborano per provvedere alle proprie esigenze, viene fondata nel 1867 la Banca Popolare di Modena su iniziativa della Società Operaia di Mutuo Soccorso. La struttura piccola ma efficiente cresce in modo graduale e sicuro, affermando i valori della partecipazione e dell’impegno collettivo.

Negli anni risponde alle esigenze quotidiane delle famiglie e dei piccoli e medi produttori locali, a partire da contadini e artigiani. Remunera il piccolo risparmio dei cittadini di ogni ceto, ne finanzia il credito e le iniziative economiche.

BPER_Banca_FotoArchivio_1867
Vicina. Oltre le attese.
BPER Banca serve oggi più di due milioni di italiani e offre servizi sempre più diversificati: dal corporate & investment, al private banking, al wealth management & insurance; dal leasing al factoring fino al credito al consumo, in Italia e all'estero. Lealtà, responsabilità, concretezza, i valori che guidano il suo operato. Per maggiori informazioni www.bper.it

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale